Perchè scegliere le zanzariere plissettate

Perchè scegliere le zanzariere plissettate

Stare d'estate senza zanzariere può essere davvero una scelta pessima, ma è complicato sceglierne una che ci convinca sul serio. Quelle fisse sono interessanti, ma per levarle bisogna staccare la cornice dalla porta o dalla finestra, anche soltanto per dargli una pulita. Inoltre se si montano di questo tipo, le zanzariere, non si possono togliere, perché poi per rimontarle si deve perdere molto tempo. Esistono però dei modelli molto più interessanti di quelli fissi, perché le zanzariere plissettate (come quelle che trovi su https://www.shark-net.com/), che sono estendibili, sono facili da montare e hanno molti vantaggi.

A differenza di quelle a molla, non hanno bisogno nella scatola di raccolta e in molti casi si possono installare anche senza le guide, a secondo del modello. Quando la zanzariera plissettata è completamente estesa svolge egregiamente la sua funzione, mentre quando non serve è sufficiente chiuderla a soffietto e occupa pochi centimetri di spazio, in maniera molto discreta.

I vantaggi delle zanzariere plissettate

Il primo e innegabile vantaggio è che non c'è il minimo rischio che la zanzariera si avvolga da sola, perché non l'abbiamo bloccata correttamente. Trattandosi di un soffietto privo di molle di ritorno, è impossibile che si muova, a meno che non sia rotta. Questo vuol dire che non scatterà nel momento sbagliato, magari mentre non siamo in casa, oppure niente stiamo dormendo e soprattutto non c'è il rischio che i bambini, toccandola, possano farsi del male. Le zanzariere plissettate grazie alla loro natura, proprio per il fatto che non hanno la molla di ritorno, si possono installare senza la barriera di bloccaggio.

Se questo non è un grandissimo problema in una finestra, avere una barretta di plastica fissata sulla soglia della porta può essere un fastidio se ci sono anziani, disabili o bambini in carrozzina. Inoltre visto che non c'è il bloccaggio di plastica, è impossibile romperlo, quindi è una preoccupazione in meno, magari mentre si fanno le pulizie. Oltretutto quando si decide di rimuovere la zanzariera, non restano i buchi per le viti di fissaggio oppure la colla che può essere molto fastidiosa da togliere soprattutto se è vecchia e indurita.

Pulizia facile

Non essendoci un meccanismo a molla, non c'è il rischio che si inceppi per lo sporco, inoltre non c'è la cassetta di riposo ancorata sull'architrave della finestra o della porta, quindi non è necessario montare su una sedia per pulire fino lassù in cima. Le operazioni da fare per pulire una tenda antizanzare plissettata, infatti si riducono semplicemente a passare l'aspirapolvere lungo le guide per togliere qualche residuo e poi, usando, un panno imbevuto oppure un compressore, eliminare il poco sporco che può essere rimasto nelle maglie della zanzariera. Non essendoci parti meccaniche che si possono inceppare, non c'è quasi nessun bisogno di pulire gli snodi dei rinforzi a cerniera della zanzariera, basta controllare che la guida sia sgombra, senza doversi preoccupare di scoprire qual è il meccanismo che si è riempito di polvere.

Tempi rapidi

La zanzariera plissettata si monta in tempi rapidissimi. Si devono semplicemente fissare le guide in alluminio o in plastica di alta qualità lungo gli stipiti della porta o della finestra, cercando di andare il più dritti possibile, aiutandosi con un filo a piombo. In realtà si tratta di un'operazione alla portata di tutti quanti e che non richiede un grande impegno. La differenza rispetto alle zanzariere a molla, è che se siamo leggermente fuori squadra con il montaggio, non ci sono grandi problemi, perché il meccanismo di scorrimento della tenda plissettata compensa ampiamente i piccoli errori di allineamento. L'installazione avviene senza il pericolo che una volta sganciata la zanzariera si rompa, per colpa dello scatto improvviso del meccanismo a molla e la tenda si trovi bloccata. Questo è un vantaggio notevole se si considera il fatto che molte abitazioni in Italia sono storiche o comunque risalgono nella loro costruzione a parecchi anni indietro e presentano finestre e porte non perfettamente dritte, che con una zanzariera a molla ci farebbero rapidamente impazzire per tutte le volte che dovremmo metterci a sbloccarla.