admin

Le Isole di Tahiti nell’arte e nel cinema

La Polinesia ha da sempre il suo fascino discreto, ma neanche troppo, ed è grazie ad esso che  è sempre riuscita a conquistare non solo chi è alla ricerca di relax e tranquillità lontano dal caotico occidente ma anche molti personaggi famosi che hanno trascorso qui parte della loro vita, tra i più illustri troviamo Paul Gauguin e Marlon Brando, che trascorsero qui gli ultimi anni della loro vita.Gauguin fu

Montecatini Terme: il cuore termale della Toscana

Montecatini Terme: il cuore termale della Toscanain foto: Montecatini, centro storico. Foto di Makalu Ogni tanto c’è proprio bisogno di una vacanza di vero relax, una breve pausa dove dedicarsi alla cura di se stessi e staccare dal tran tran della vita quotidiana. Se ad aggiungersi a tutto questo, si è anche circondati da bellezze dell’architettura e da un ambiente elegante e raffinato, allora ancora meglio. Un viaggio di puro

Spaghetti allo scoglio rossi: la ricetta con il pomodoro

Spaghetti allo scoglio rossi: la ricetta con il pomodoro Facile 40min Per 4 persone kcal 470 ingredienti Spaghetti 500 gr • 365 kcal Vongole 500 gr • 73 kcal Cozze 500 gr • 58 kcal Gamberi 200 gr • 85 kcal Calamari 200 gr • 70 kcal Pomodori pelati 700 gr • 79 kcal Prezzemolo qb • 79 kcal Aglio 3 spicchi • 79 kcal Vino bianco 1/2 bicchiere •

Egitto, 96 anni fa Howard Carter entrava per la prima volta nella tomba di Tutankhamon

Egitto, 96 anni fa Howard Carter entrava per la prima volta nella tomba di Tutankhamonin foto: La maschera funeraria del faraone Tutankhamon (Museo Egizio del Cairo). “Finalmente fatto straordinaria scoperta nella Valle. Grandiosa tomba con sigilli intatti. Ricoperto tutto fino vostra venuta. Congratulazioni”: erano i primi giorni del novembre 1922, e con questo telegramma Howard Carter annunciava a lord Carnarvon il ritrovamento della leggendaria tomba di Tutankhamon. Alla data del 27

Fettuccine alla romana: la ricetta del primo della tradizione laziale

Fettuccine alla romana: la ricetta del primo della tradizione laziale Facile 30min Per 4 persone ingredienti Per le fettuccine Farina 00 400g • 690 kcal Uova 4 • 750 kcal Sale un pizzico • 661 kcal Per il condimento Rigaglie di pollo 250g Grasso di prosciutto 50g Funghi secchi 50g Cipolla 1 • 26 kcal Pomodorini 300g • 20 kcal Vino bianco 1 bicchiere • 79 kcal Brodo 1 mestolo

Cos’è la subirrigazione per lo smaltimento delle acque reflue

Le acque reflue sono i liquami che tendenzialmente confluiscono nella rete fognaria, ma che nei complessi senza accesso alla rete come camping, villaggi turistici, case di campagna, necessitano di essere smaltite correttamente come rifiuti speciali pertanto occorre rivolgersi a ditte specializzate per lo smaltimento di rifiuti speciali a Roma. Tuttavia, esistono sistemi virtuosi di smaltimento delle acque reflue da utilizzare e riciclare per l’irrigazione o la subirrigazione; un esempio è

Tatuaggi con simbolo Unalome: cosa sono?

Il mondo dei tatuaggi è vario e complesso; il linguaggio dei tatuaggi attraversa culture e continenti, a volte i simboli diventano così popolari da diventare “oggetti del desiderio” e definire delle tendenze. È il caso dei cosiddetti tatuaggi Unalome dai molteplici significati e rappresentazioni tutti di origine religiosa che pertanto devono essere ben compresi da chi desidera tatuarli e soprattutto ben eseguiti, per questo è sempre importante rivolgersi a professionisti

Sodoma, la città del peccato della Bibbia, potrebbe essere stata distrutta da un asteroide

Sodoma, la città del peccato della Bibbia, potrebbe essere stata distrutta da un asteroidein foto: Credit: MasterTux L’antica città del peccato Sodoma potrebbe essere stata spazzata via da un’esplosione atmosferica di uno o più asteroidi, avvenuta a 5-10 chilometri di altezza dalla superficie. Se il fenomeno venisse confermato, ci sarebbe un parallelismo con quanto scritto nella Genesi 19 della Bibbia sulla fine di Sodoma e Gomorra; sulle due città, in

La prima femminista della storia è vissuta nel Quattrocento: si chiamava Christine de Pizan

La prima femminista della storia è vissuta nel Quattrocento: si chiamava Christine de Pizanin foto: Christine de Pizan presenta la sua opera alla regina Isabella di Baviera. “Ahimè, mio Dio, perché non mi hai fatto nascere maschio? Tutte le mie capacità sarebbero state al tuo servizio, non mi sbaglierei in nulla e sarei perfetta in tutto, come gli uomini dicono di essere”: l’ironia pungente di questa frase non proviene da