Torta frangipane: la ricetta del dolce friabile al profumo di mandorla

Torta frangipane: la ricetta del dolce friabile al profumo di mandorla

Torta frangipane: la ricetta del dolce friabile al profumo di mandorla

Media 35min Per 10 persone kcal 442

 

ingredienti

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta frangipane è un dolce a base di mandorle dalla consistenza friabile insaporito da una crema frangipane, molto simile alla crema pasticciera anche se più grumosa per la presenza della farina di mandorle. Un dessert casereccio che prevede dapprima la preparazione della frolla, come quando si cucina la crostata, e poi la realizzazione della crema.

Come preparare la torta frangipane

Disponete la farina a fontana (1) su un tavolo da lavoro. Aggiungete il lievito e la scorza di limone grattugiata (2). Mettete anche il burro freddo da frigorifero (3). 

Aggiungete le uova (4) e lavorate con le mani. Quando l’impasto non si attacca più alle mani formate una palla liscia (5). Prendete la pellicola e avvolgeteci dentro il panetto (6). Mettete a riposare in frigorifero per un’ora. 

Intanto dedicatevi alla crema: mettete in un contenitore il burro con lo zucchero (7) e lavorate con una forchetta. Aggiungete le uova (8) e mescolate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto ben liscio (9).

Unite la farina di mandorle (10) e la scorza di limone e mescolate con le fruste fino ad ottenere un composto denso e granuloso. Mettete a cuocere a fiamma dolce (11). Spegnete e lasciate freddare. Riprendete la frolla (12) e mettetela su un piano da lavoro infarinato. 

Stendetela (13) con il mattarello e mettetela in uno stampo per crostate rivestito di carta da forno. Allungatela con la punta delle dita per darle la forma (14). Stendete la crema frangipane (15). 

Cospargete con altra farina di mandorle e zucchero di canna (16) e cuocete in forno ventilato a 180° per 35/40 minuti. Tirate fuori e lasciate freddare (17). Tagliate a fette la torta frangipane (18) e servite. 

Consigli.

Solitamente per formare la frolla della torta frangipane è necessario usare l’olio anziché il burro. Per puro gusto personale ho preferito fare la classica base da crostata. Un altro suggerimento da tenere in considerazione è l’ottimo abbinamento tra mandorle e vaniglia. Usate ad esempio un baccello di vaniglia per aromatizzare la torta.

Varianti.

Proprio per la sua somiglianza alla crostata classica in cucina si prova a cucinare anche la frangipane e marmellata. Scegliete quella che preferite ma sappiate che con le mandorle si sposano molto bene le mele, ma anche albicocche e frutti rossi. Decidete quale volete anche in base alla stagione.

Conservazione.

La torta frangipane è molto resistente. Potete consumarla entro 3/4 giorni dalla preparazione.

 

Fonte: Torta frangipane: la ricetta del dolce friabile al profumo di mandorla

 

Lascia un commento