Salute e Ambiente

L'impianto Agili-C(TM) di CartiHeal promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano

CartiHeal, lo sviluppatore di Agili-C™, un impianto proprietario per il trattamento delle lesioni superficiali delle articolazioni, ha annunciato oggi la pubblicazione di uno studio che dimostra il modo in cui l”impianto Agili-C™ promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano. Lo studio, pubblicato nel KSSTA Journal – Knee Surgery, Sports Traumatology, Arthroscopy (01 novembre 2018, PP 1-12), è stato      (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/451231/CartiHeal_Logo.jpg

L'impianto Agili-C(TM) di CartiHeal promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano

CartiHeal, lo sviluppatore di Agili-C™, un impianto proprietario per il trattamento delle lesioni superficiali delle articolazioni, ha annunciato oggi la pubblicazione di uno studio che dimostra il modo in cui l”impianto Agili-C™ promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano. Lo studio, pubblicato nel KSSTA Journal – Knee Surgery, Sports Traumatology, Arthroscopy (01 novembre 2018, PP 1-12), è stato      (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/451231/CartiHeal_Logo.jpg

L'impianto Agili-C(TM) di CartiHeal promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano

CartiHeal, lo sviluppatore di Agili-C™, un impianto proprietario per il trattamento delle lesioni superficiali delle articolazioni, ha annunciato oggi la pubblicazione di uno studio che dimostra il modo in cui l”impianto Agili-C™ promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano. Lo studio, pubblicato nel KSSTA Journal – Knee Surgery, Sports Traumatology, Arthroscopy (01 novembre 2018, PP 1-12), è stato      (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/451231/CartiHeal_Logo.jpg

L'impianto Agili-C(TM) di CartiHeal promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano

CartiHeal, lo sviluppatore di Agili-C™, un impianto proprietario per il trattamento delle lesioni superficiali delle articolazioni, ha annunciato oggi la pubblicazione di uno studio che dimostra il modo in cui l”impianto Agili-C™ promuove la capacità di rigenerazione dei difetti delle cartilagini articolari in un modello ex-vivo cadaverico umano. Lo studio, pubblicato nel KSSTA Journal – Knee Surgery, Sports Traumatology, Arthroscopy (01 novembre 2018, PP 1-12), è stato      (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/451231/CartiHeal_Logo.jpg

Medasense annuncia esiti positivi negli studi clinici sulla tecnologia di monitoraggio NOL® finalizzata a un migliore controllo del dolore

Lo studio guida, che indaga la somministrazione di oppioidi in base all”indice NOL, ha dimostrato che la tecnologia NOL riduce significativamente l”assunzione di oppioidi e migliora la stabilità emodinamica nei pazienti sottoposti a importanti interventi chirurgici     Medasense Biometrics Ltd., sviluppatore di sistemi e applicazioni innovativi per la valutazione oggettiva della reazione fisiologica al dolore, ha reso noti oggi gli esiti positivi di una serie di studi, tra cui quelli

Medasense annuncia esiti positivi negli studi clinici sulla tecnologia di monitoraggio NOL® finalizzata a un migliore controllo del dolore

Lo studio guida, che indaga la somministrazione di oppioidi in base all”indice NOL, ha dimostrato che la tecnologia NOL riduce significativamente l”assunzione di oppioidi e migliora la stabilità emodinamica nei pazienti sottoposti a importanti interventi chirurgici     Medasense Biometrics Ltd., sviluppatore di sistemi e applicazioni innovativi per la valutazione oggettiva della reazione fisiologica al dolore, ha reso noti oggi gli esiti positivi di una serie di studi, tra cui quelli

Medasense annuncia esiti positivi negli studi clinici sulla tecnologia di monitoraggio NOL® finalizzata a un migliore controllo del dolore

Lo studio guida, che indaga la somministrazione di oppioidi in base all”indice NOL, ha dimostrato che la tecnologia NOL riduce significativamente l”assunzione di oppioidi e migliora la stabilità emodinamica nei pazienti sottoposti a importanti interventi chirurgici     Medasense Biometrics Ltd., sviluppatore di sistemi e applicazioni innovativi per la valutazione oggettiva della reazione fisiologica al dolore, ha reso noti oggi gli esiti positivi di una serie di studi, tra cui quelli

Menarini Ricerche parteciperà al 60° Incontro Annuale della SIC presentando i nuovi risultati ottenuti trattando linee cellulari di Leucemia Mieloide Acuta con MEN1112/OBT357

Menarini Ricerche domani, 20 Settembre, presenterà al 60° Incontro Annuale della Società Italiana di Cancerologia (SIC), i nuovi dati preclinici che mostrano come il pre-trattamento con 5-Azacitidina e Decitabina aumenti la citotossicità cellulare mediata da anticorpi (ADCC) di MEN1112/OBT357, su diverse linee cellulari di Leucemia Mieloide Acuta (LMA).      (Logo: http://mma.prnewswire.com/media/520214/Menarini_Ricerche_Logo.jpg ) MEN1112/OBT357 è un anticorpo monoclonale diretto verso il CD157, un marcatore mieloide presente sulle cellule leucemiche. Menarini sta

Menarini Ricerche parteciperà al 60° Incontro Annuale della SIC presentando i nuovi risultati ottenuti trattando linee cellulari di Leucemia Mieloide Acuta con MEN1112/OBT357

Menarini Ricerche domani, 20 Settembre, presenterà al 60° Incontro Annuale della Società Italiana di Cancerologia (SIC), i nuovi dati preclinici che mostrano come il pre-trattamento con 5-Azacitidina e Decitabina aumenti la citotossicità cellulare mediata da anticorpi (ADCC) di MEN1112/OBT357, su diverse linee cellulari di Leucemia Mieloide Acuta (LMA).      (Logo: http://mma.prnewswire.com/media/520214/Menarini_Ricerche_Logo.jpg ) MEN1112/OBT357 è un anticorpo monoclonale diretto verso il CD157, un marcatore mieloide presente sulle cellule leucemiche. Menarini sta

LumiThera, Inc. presenta al debutto il sistema di emissione della luce Valeda al 18° Congresso della Società europea di specialisti della retina (EURETINA) di Vienna, Austria

EURETINA promuove attivamente nuovi sviluppi diagnostici, progressi nella chirurgia vitreo-retinica, lo sviluppo e l”applicazione di nuovi farmaci e i cambiamenti nel trattamento della degenerazione maculare.  LumiThera presenterà al debutto il Sistema di emissione della luce Valeda™ per il trattamento di DMLE secca nel salone espositivo e ospiterà un simposio sulla tecnologia PBM intitolato ‘Fotobiomodulazione: un”innovativa terapia mirata ai mitocondri per la DMLE secca e altre patologie oculari’ il 20 settembre.