Arlington, un cimitero e tanti monumenti celebri

Arlington, un cimitero e tanti monumenti celebri

Arlington, un cimitero e tanti monumenti celebri

Rappresenta uno dei luoghi più significativi e particolari degli Stati Uniti, che può avere pochi eguali nel mondo, il cimitero di Arlington nello Stato della Virginia è un pezzo della storia passata e recente del Paese. Nel nostro Paese, luoghi simili non esistono e le società di onoranze funebri a Roma o in generale in Italia, come la Cattolica San Lorenzo nella Capitale ad esempio, sono abituate a lavorare in aree che accolgono i defunti, anche noti, ma non hanno la stessa valenza di significati.

Infatti nel cimitero nazionale di Arlington non vi si seppelliscono solo personaggi più o meno celebri, ma vi sono anche monumenti che rappresentano passaggi o momenti fondamentali per la storia americana. Già la posizione dove sorge è estremamente emblematica: su un'area nei pressi della casa del generale americano Lee, uno dei più celebri della guerra di Secessione, proprio di fronte al Pentagono, sede della ministero della difesa statunitense. Cerchiamo di scoprire quali sono i personaggi sepolti in questo cimitero e quali i monumenti più significativi che presenta.

I defunti celebri che riposano in questo luogo

Ad essere ospitato e a riposare qui vi è una delle personalità più note degli Stati Uniti e del mondo, a cui nel tempo vi si sono affiancati sua moglie Jacqueline ed anche i fratelli Robert e Ted. Parliamo naturalmente del presidente americano John F. Kennedy, le cui spoglie si trovano sotto un opera realizzata dall'architetto John Warnecke, in cui arde una fiamma perenne. Rappresenta, forse, la tomba più celebre e visitata di tutti gli Stati Uniti.

Tuttavia, in questo luogo vi sono sepolte anche altre persone note, soprattutto militari, politici ed astronauti. Tra i politici e presidenti americani troviamo William Taft, mentre diversi sono i generali eminenti, tra cui John Pershing e George Marshall. Gli astronauti che qui riposano sono invece quelli noti per essere stati protagonisti di missioni lunari oppure vittime di tragici incidenti, come quelli avvenuti nel 1986 e nel 2003.

I monumenti più importanti del cimitero

Il Marine Corps Memorial è dedicato a tutti quei soldati statunitensi morti per difendere il proprio Paese e rappresenta sei soldati americani nell'atto di piantare ed issare la propria bandiera, durante la battaglia di Iwo Jima, nella seconda guerra mondiale. Un'opera bellissima che ha preso spunto da una celebre fotografia, scattata proprio durante quello scontro drammatico sull'omonima isola giapponese e che vide la morte di ben 6800 militari statunitensi.

Altri monumenti noti e visitati sono quelli dedicati al Milite Ignoto, dalla cui posizione si può ammirare una spettacolare panoramica sulla valle sottostante; poi ancora quello in onore delle vittime del Pentagono negli attacchi terroristici del Settembre 2001 e, infine, quello dedicato agli astronauti vittime degli incidenti degli Shuttle Challenger (del 1986) e Columbia (del 2003), che complessivamente hanno contato 14 morti.   

Lascia un commento